Crea i tuoi obiettivi e scopri come raggiungerli

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Educazione finanziaria, Pianificazione finanziaria, Psicologia finanziaria

Quando si parla di investimenti, la parola obiettivi fa sempre capolino. Gli obiettivi fanno parte del processo di investimento, ma devono essere definiti. Oltre a definirli occorre però avere la giusta mentalità per raggiungerli. Per fare questo occorre metodo e soprattutto costanza.
Cosa sono gli obiettivi e come si raggiungono? Che cosa possiamo fare per raggiungere i nostri obiettivi? Proviamo a scoprirlo insieme.

Rischio, patrimonio e coaching finanziario: da chi dipende il rendimento?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Educazione finanziaria, Financial Coach Rimini, Psicologia finanziaria

Per ottenere dei buoni risultati nella gestione del patrimonio, come in altri ambiti della vita la fatica deve essere la tua. Non sei d’accordo? Allora spiegami per quale ragione se vuoi avere risultati in palestra non basta fare l’abbonamento, ma ci devi andare e fare fatica. Se vuoi avere promozioni sul lavoro devi fare fatica. Se vuoi superare un esame devi fare fatica. Se vuoi ottenere risultati sul patrimonio, ti aspetti che la fatica la faccia qualcun altro. Non ti stona un po’? Non ci sono vie di mezzo. Devi soltanto decidere tu come ti vuoi approcciare a questo argomento.. Se la fatica la fai tu, i risultati potranno essere i tuoi… Se la fatica la fa qualcun altro… la risposta la conosci.

Educazione finanziaria per principianti

Educazione finanziaria per principianti

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Educazione finanziaria, Financial Coach Rimini, Psicologia finanziaria

L’uomo cerca automatismi perchè il nostro cervello è programmato per il risparmio energetico. Un automatismo comporta un minor dispendio di energie. Tanto vale nella vita quanto negli investimenti. Il punto quindi non è tanto l’educazione finanziaria ovvero l’acquisizione di informazioni. Il vero problema è il modello educativo che riceviamo e che noi trasliamo su tutto ciò che facciamo e quindi anche sugli investimenti. Se non si comprende il problema educativo non c’è educazione finanziaria che possa tenere per fare le giuste scelte negli investimenti. Quest post è proprio educazione finanziaria per principianti!

Come investire soldi online

Tu devi investire! Per primo su te stesso!

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Educazione finanziaria, Financial Coach Rimini, Psicologia finanziaria

Quante volte ho sentito dire… E se avessi 100000€ allora si che la mia vita sarebbe differente… Poi vai a vedere e nessuno fa un bel niente per raggiungere la situazione desiderata. Bisogna partire da qualche parte. Nessuno di noi parte da zero. Nessuno. Perchè disponiamo di due risorse fondamentali: il tempo e la nostra persona. Già investire bene queste due risorse può aiutarci a migliorare la nostra vita. Se poi lo facciamo con metodo allora il risultato è praticamente garantito. Un metodo. Occorre darsi un metodo. Funziona così anche con gli investimenti. Bisogna iniziare.

Decisioni finanziarie come le prendiamo

Decisioni finanziarie… come le prendiamo?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Misteri finanziari, Pianificazione finanziaria, Psicologia finanziaria

Decisioni finanziarie. Tutti i giorni, in ogni singolo istante della nostra vita prendiamo decisioni.
Basti pensare a quanto accade nella nostra quotidianità: “Faccio prima questo o quello? Dove vado a fare la spesa? Dove vado a fare benzina? Cosa mangio a pranzo?”
Quindi ci poniamo delle domande a cui poi dopo segue inevitabilmente una risposta. Risposta frutto degli elementi in nostro possesso che fanno maturare una decisione.

Gestione di un investimento come si fa

Gestione di un investimento: come si fa?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Psicologia finanziaria

La gestione di un investimento è un aspetto fondamentale, anche se in pochi ne parlano.
Molti si concentrano nella scelta dell’azione perfetta che salirà (si spera) nel prossimo futuro, oppure nella scelta di un classico BTP magari uno con una scadenza lunga così magari “lascio i soldi a mio figlio”….se ci saranno ancora!
La gestione di un investimento non lascia spazio all’improvvisazione che può trasformarsi in una perdita.
L’elevata complessità della situazione di mercato e la vasta scelta degli strumenti aumentano le difficoltà per la gestione di un investimento.

Rapporto banca cliente quali problemi ci sono

Il rapporto banca cliente, quali problemi ci sono?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Misteri finanziari, Psicologia finanziaria, Strumenti monetari

Rapporto banca cliente. A proposito di questo rapporto particolare, oggi vi voglio raccontare una vicenda capitata ad un mio cliente. Stiamo parlando di una delle banche più grandi del nostro paese. Evito di dirvi il nome, scopritelo da soli… Il suo simbolo non è verde e nemmeno rosso anche se nel suo stemma qualcosa di rosso c’è (probabilmente anche i suoi conti sono in rosso)… Rapporto banca cliente, cosa c’è da sapere. Innanzitutto prendiamo spunto da cosa dice la legge per capire meglio il rapporto banca cliente. In particolare vi riporto il contenuto dell’art. 1834 del codice civile: “Nei depositi di una somma di danaro presso una banca, questa ne acquista la proprietà ed è obbligata a restituirla nella stessa specie monetaria, alla scadenza del termine convenuto ovvero a richiesta del depositante, con l’osservanza del periodo di preavviso stabilito dalle parti o dagli usi. Salvo patto contrario, i versamenti e i prelevamenti si eseguono alla sede della banca presso la quale si è costituito il rapporto.” Vi riporto una valida riflessione trovata su questo sito www.orobenerifugio.com  “…Attenzione alle sfumature: nel momento in cui effettuo un deposito, anche solo aprendo un conto corrente, istantaneamente perdo la proprietà dei soldi, che diventano per legge della banca, diventando io correntista un creditore della banca stessa. Questa, è tenuta a restituirli a richiesta del “depositante”. In altre parole, il saldo che vedo sul mio conto corrente, è solo apparentemente mio, in realtà è della banca, fino a quando non mi presento per riavere i “miei” soldi. […]

Indipendente per vocazione!

Indipendente per vocazione!

Pubblicato il 8 commentiPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Psicologia finanziaria, Strategie di investimento

La scelta di raccogliere in un libro la mia storia personale e alcune testimonianze da parte dei clienti, nasce con l’idea di far conoscere quali sono gli aspetti di una consulenza finanziaria indipendente.
Scegliere la consulenza finanziaria indipendente, significa innanzitutto voler essere protagonisti nella gestione del proprio patrimonio.
Questo ovviamente implica un lavoro da parte del consulente, ma anche e soprattutto da parte del cliente.

Minusvalenze come recuperare le perdite in borsa

Minusvalenze: come recuperare le perdite in borsa?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Psicologia finanziaria, Strategie di investimento

Minusvalenze. Dannazione di chiunque si avvicina alla borsa. Ma cosa sono le minusvalenze? E’ possibile recuperarle? Quali strategie bisogna utilizzare? Minusvalenze: cosa sono? Le minusvalenze sono le perdite in conto capitale che si materializzano su un investimento. Vuol dire comprare uno strumento finanziario a 100 per poi venderlo ad esempio a 95. In questo caso l’investimento ha generato una perdita di 5 che si chiama minusvalenza. La normativa fiscale vigente, prevede che le minusvalenze possano essere recuperate nell’arco temporale di 4 anni dal momento in cui si sono manifestate. Vuol dire che l’investitore ha 4 anni di tempo per recuperarle. Cosa vuol dire recuperarle? Vuol dire, per tornare al caso appena descritto, che se nei 4 anni successivi realizzi un guadagno di 5, tecnicamente chiamato plusvalenza, non ti viene applicata l’imposta. Il recupero però è possibile soltanto con i redditi da capitale e non con i redditi diversi di natura finanziaria. Minusvalenze: il recupero va fatto con i redditi diversi di natura finanziaria.  L’agevolazione fiscale concessa dallo stato non vale per qualsiasi fonte di guadagno ma bisogna distinguere tra redditi da capitale e redditi di natura finanziaria. I redditi da capitale sono tutti quelli che derivano direttamente dallo strumento finanziario e che spettano direttamente al titolare dello stesso. Esempi di redditi da capitale sono: Interessi su conto corrente e libretti al risparmio; Cedole distribuite da fondi, etf, obbligazioni; Dividendi distribuiti da partecipazioni azionarie; Scarto di prezzo tra acquisto e vendita di Pronti Contro Termine. I redditi diversi ovvero le plusvalenze o le minusvalenze che può originare […]

Errori negli investimenti finanziari

Investitore: quali errori può commettere?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Pianificazione finanziaria, Psicologia finanziaria

Compri un titolo o uno strumento finanziario. Sei contento della scelta che hai fatto. Lo sei ancora di più se nel giro di breve il titolo aumenta di prezzo. Più sale, più sei contento. Poi però un bel giorno finisce la sua corsa. Ogni giorno perde qualcosa. Ogni giorno vieni assalito dal rimpianto per non averlo venduto prima. Dopo il rimpianto entra in gioco la speranza. Speri che le quotazioni riprendano a salire. Ma quali sono gli errori che commette un investitore? Ma soprattutto perché? Scopriamolo insieme.

consulente finanziario indipendente: i 5 step

Il consulente finanziario indipendente: 5 step per investire

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Gestione degli obiettivi di investimento, Psicologia finanziaria, Strategie di investimento

La gestione del patrimonio finanziario e non finanziario sta diventando sempre più complessa. Nuovi strumenti, nuovi prodotti, nuove opportunità che si creano con la globalizzazione. Questo impone quindi una maggiore conoscenza e consapevolezza. Il tempo scarseggia per tutti, ma la delicatezza della materia spesso si interseca con la nostra vita e ci impone di diventare parte attiva nel processo decisionale. Il supporto di un consulente finanziario indipendente può apportare un valore aggiunto nella gestione del patrimonio? Vediamo 5 punti chiave da tenere sotto controllo.

Investimenti finanziari sicuri

Investimenti finanziari sicuri ovvero come sentirsi figli della gallina bianca

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Pianificazione finanziaria, Psicologia finanziaria, Strategie di investimento

“Ma io non ci voglio perdere!” affermazione che mi capita di sentire spesso. Comprensibile, ma non sempre condivisibile. Spesso ci focalizziamo su prese di posizione perdenti perché non siamo capaci di ammettere una sconfitta. Basterebbe invece alzare lo sguardo per vedere che a fronte di una porta chiusa potremmo trovare un portone. Non è un problema di patrimonio e nemmeno di orizzonte temporale. È un problema di come ci poniamo. Esiste una soluzione?

Consulente finanziario:money don't sleep

Il consulente finanziario e la banca 2.0: money don’t sleep!

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Psicologia finanziaria, Strategie di investimento

Sento dire: “Ho fatto il mutuo con l’amico del fratello del mio vicino di casa! Persona bravissima” oppure “Le banche fanno schifo, ma io ho un consulente che mi segue bravissimo”… Il sistema bancario e finanziario è disprezzato ma nel particolare nessuno ha problemi…
Di che stiamo parlando? Come ci prendiamo cura del nostro portafoglio finanziario?