Come gestire le proprie finanzeEducazione finanziariaStrategie di investimento

Guadagnare con i mercati finanziari: la giusta ricetta!

Mercati finanziari - Come guadagnare

È nella natura umana desiderare di più.
In fondo è quello lo spirito con cui l’uomo si è spinto nelle scoperte geografiche, scientifiche e culturali. Questo vale anche per i soldi.
È normale e non c’è nulla di cui vergognarsi, anche perchè il mondo in cui viviamo oggi richiede sempre maggiori risorse ed è veramente un bel problema.

Ovviamente non sto dicendo che bisogna fare soldi a tutti i costi e calpestare qualsiasi altra cosa che sta intorno, perchè vuol dire ammazzare e buttare nel ces…tino altri valori che sono altrettanto importanti come i sentimenti, la lealtà, l’onestà ecc…

Prima di proseguire, lascia che mi presenti velocemente.

Mi chiamo Roberto D’Addario e sono un financial coach. Al pari di un allenatore sportivo, aiuto i miei clienti ad individuare soluzioni che rispondano nel modo migliore ai loro obiettivi senza però sostituirmi mai e per nessuna ragione alle loro scelte. Le scelte, a maggior ragione in campo finanziario, sono personali e per questa ragione occorre la piena consapevolezza ed il pieno controllo di ciò che si decide. E’ come andare a pescare insieme. Si possono condividere metodi, luoghi e tecniche, ma ognuno deve pescare con la sua canna.

Però se uno dice a un amico “Sai vorrei fare più soldi!”, quale sarà la reazione di chi sta dall’altro lato ad ascoltare?

“Screanzato! Che schifo di persona che sei! Viscido che non sei altro! I soldi non sono tutto nella vita! Ci sono cose più importanti, come ad esempio la carità!”

Eh già, è vero. È proprio vero. Ritengo la carità una forma di gratitudine che esprimiamo nei confronti dell’esterno. C’è solo un piccolo problema. Che la carità fatta con le parole non sfama le persone. La carità fatta con le parole non costruisce imprese che danno lavoro ad altre persone. La carità fatta con le parole non paga mutui, bollette, generi alimentari.

 

Il denaro è una risorsa

Allora perchè abbiamo questo grandissimo limite? Semplicemente perchè non siamo educati a questo tipo di mentalità. A pensare al denaro come risorsa, come elemento potenziante della nostra vita.
Infatti da quando siamo piccoli ci continuano a ripetere che “Il denaro è sporco”, “Il denaro è lo sterco del diavolo”, “Guarda quello è ricco, mentre noi siamo poveri!”, “Beato lui che si può comprare una bella macchina!”.

Viviamo una vita in costante disprezzo del denaro. Il problema, come disse qualcuno, è che ripetere una bugia 10, 100, 1000 volte la fa diventare una verità.

Ma scusa se io ti dicessi tutti I giorni per anni “Tu mi fai schifo” e/o “Tu fai schifo” tutti i giorni…tutti i giorni.. tutti i giorni… Quale è la conseguenza? Cosa pensi di te stesso?

Semplice, la prima è che tu pensi di fare schifo e la seconda che se qualcuno anche ti dovesse dire “Io ti voglio!”, tu che penseresti? “Io? Perché io.. io faccio schifo!”.

Ora qui nasce il problema. Lavori tutta una vita, oppure ricevi dei soldi in eredità, li vinci, insomma ti trovi con un bella somma… Ah! Finalmente! Ora si che possiamo campare di rendita! Ma hai tra le mani una cosa che per tutta la vita ti è stato detto che fa schifo.. Quindi meglio “liberarsi” subito del problema.. e come fai? Semplice. Il giro delle 7 banche così vedi chi ti offre di più e chi ti tratta meglio.

 

Avidità e paura: come fare?

I fallimenti dell’uomo sono caratterizzati da due faccende: avidità e paura. Ovviamente ce li ritroveremo anche in questa situazione che si rappresenta in queste due dinamiche:

  1. la prima, chiedere conferma e certezza al tuo interlocutore bancario di un investimento sicuro (una parola che con gli investimenti non fa a cazzotti, di più!);
  2. la seconda, eh ma qualcosa i miei soldi devono rendere almeno almeno almeno il 6/7/8%… altrimenti che investimento è?

Qui nasce il primo problema di astrazione dalla realtà. Ovvero aspettarsi qualcosa che non è praticamente possibile ottenere, perchè se uno capisse due, tre regole del gioco degli investimenti e si informasse un attimo, saprebbe che per esempio (nel momento in cui scrivo) un titolo di Stato italiano a 10 anni rende lo 0,88%… all’anno!!

A quel punto incontri un direttore di una filiale bancaria o un bel consulente di una banca.

Bello, vestito bene, profumato, parla in modo forbito e gentile e ti propone l’affare del secolo “Senti, Carlo (facciamo che ti chiami così dai), devi sapere che c’è una cosa meravigliosa si chiama mercato azionario. Compri delle azioni, aspetti che salgano e poi le vendi”.

“Ah però”, pensi “figa sta cosa! Se sapevo che era così facile, lo facevo prima!”. Dopo un po’ l’entusiasmo emotivo lascia spazio a quello razionale e quindi ti permetti di chiedere “Scusi dottò, eh ma quando è il momento per comprare bene e quello per vendere bene?” E con disinvoltura il direttore bello, alto e profumato ti risponde “E questo non si può sapere, però sono 9 anni che i mercati crescono!”

“Ah!” diventa la tua risposta e pensi “E non è più tanto figo.. E quindi ora che si fa?”

 

Idee imprenditoriali e investimenti finanziari

Qualche articolo fa scrivevo che se vuoi imparare a fare un gioco bisogna imparare da chi quel gioco lo fa.

Imparare a investire: come ragiona un milionario

Partiamo da un assunto che faccio io. Partiamo con l’idea che chi ha un patrimonio importante, a meno che non lo abbia ereditato oppure rubato, lo ha costruito con il lavoro e che di base faccia l’imprenditore. Aldilà delle simpatie o antipatie che si possano provare per personaggi come Berlusconi, Bill Gates, Ferrero, Agnelli, ecc.. sono tutti personaggi il cui patrimonio deriva da attività imprenditoriali non finanziarie (poi sono diventate anche finanziarie, ma non sono partiti certamente da li).

Ho conosciuto e conosco tanti imprenditori molti dei quali hanno fatto tanti soldi.
La cosa bella è che quando ci parli di finanza (a meno che non siano del settore) a parte le quotazioni del petrolio e del cambio euro dollaro non sanno molto di più.

Un giorno un imprenditore mentre ero intento a sfoderargli tutto il mio sapere su situazione di mercato, andamento valutario, strumenti del risparmio gestito, operazioni straordinarie a un certo mi guarda e mi dice “Dottò! A me di sta roba non me ne frega nulla! Io i soldi non li faccio con gli strumenti finanziari. Faccio quello che mi dice la banca solo perchè attraverso quegli investimenti la banca mi fornisce liquidità che io faccio rendere 10, 12, 15 volte di più.. Per cui se anche il prodotto della banca fa schifo, e so che fa schifo, tutto sommato a me non interessa!”

Sai come mi sono sentito? Come uno a cui è stato tirato un cazzotto alla bocca dello stomaco. Ma come? Io sto qui tutti i giorni, studio, mi impegno faccio del mio meglio per trovare il meglio sul mercato finanziario e non finanziario e questo se ne esce e che mi dice? Che non gliene frega nulla dei miei studi.

 

I mercati finanziari servono per conservare valore

Ma aveva ragione.
Perché ti ho raccontato questa storia? Perché i mercati finanziari servono per conservare valore. È possibile guadagnare dai mercati finanziari? Certamente! Ma è un lavoro! Di natura imprenditoriale per giunta. Nessuna certezza.
Non esiste una via facile se lo vuoi fare seriamente.

Ovviamente la botta di cu… di fortuna esiste sempre. Vuoi che non sia possibile beccare un titolo come il Tiscali dei tempi d’oro? Certo che è possibile. È però una scommessa. Ma se quello deve essere lo sport, allora tanto vale che ti vai a giocare una schedina al superenalotto, gratta e vinci o in qualsiasi altra forma di scommessa.

Se una scommessa non è, allora tocca farsi il mazzo e capire molto bene le regole del gioco. Investire del tempo e anche del denaro. Solo allora, forse, sarà possibile ottenere i guadagni a doppia cifra tanto agognati.

 

C’è un metodo per investire nei mercati finanziari?

Cosa posso fare per te? Ti posso insegnare dei metodi, ti posso far comprendere dei ragionamenti, posso condividere con te quello che faccio per me, ma poi, se l’obiettivo è quello di fare dei soldi, occorre che trovi il tuo modo e la tua area di specializzazione, come io ho trovato il mio. Io posso essere presente per verificare con te se la rotta cioè se la strada è giusta. Ma la responsabilità delle scelte che prendi può essere solo e soltanto tua.

Investire nei mercati finanziari vuol dire tutto e non vuol dire nulla.. Esistono una miriade di strumenti finanziari azioni, obbligazioni, fondi, etf, etc, opzioni, cryptovalute ecc..

E se non hai tempo o voglia di farlo? In quel caso, per esempio potresti prendere un ETF azionario globale ed uno obbligazionario mercati emergenti o globale e saresti già a buon punto. Non ti rimane che verificarli di tanto in tanto per capire se è il momento di aumentare l’esposizione e la storia è finita.

Ma se così deve essere, investi la risorsa più preziosa che hai, il tempo, per fare altro. Per trovare una strada che ti porti verso l’obiettivo a doppia cifra che ti sei dato.

Erogo giornate di formazione e successivi momenti di affiancamento per insegnare alle persone a trovare la strada per la loro libertà (soprattutto finanziaria).
Spero con questo articolo di esserti stato utile!

Alla tua felicità e libertà!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *