Gestione del rischio: che tipo di investitore sei?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Come gestire le proprie finanze, Educazione finanziaria, Financial Coach Rimini, Gestione degli obiettivi di investimento, Strategie di investimento

Molto spesso ciò che separa un uomo tra ciò che desidera e la realtà è il fare. Il fare viene boicottato dai limiti che ognuno si pone. Talvolta è giusto essere prudenti. Altre volte è completamente sbagliato. Questa dinamica viene descritta da una parola che si chiama rischio. Rischio di fare o non fare le cose. Quante volte ti assumi rischi nella tua vita? In ogni singolo istante vai incontro ad un rischio. Ma comunque decidi di accettarlo. Il rischio può essere gestito innanzitutto imparando a gestire l’aspetto emotivo, in secondo luogo imparando ad acquisire informazioni, in terzo luogo esponendosi per quello che si è in grado di sopportare. Escludere il rischio a priori potrebbe eliminare le possibilità di perdita, ma potrebbe eliminare tante occasioni. Come accade nella vita, non credi?

Gestione del patrimonio e priorità

Che priorità ti dai nella gestione del patrimonio?

Pubblicato il 2 commentiPubblicato in Educazione finanziaria, Financial Coach Rimini, Gestione degli obiettivi di investimento

La gestione del patrimonio non è un problema di soldi. Soprattutto se bisogna costruirselo. È un problema di priorità. Purtroppo siamo abituati a dare la precedenza sempre a tutto il resto, tranne che a noi stessi. Risultato inevitabile è che si arranca. Questa brutta abitudine di gestire le cose purtroppo ci conduce in errore soprattutto quando si tratta di gestire i nostri soldi. Quindi che si fa? È un problema di metodo e di priorità. Facendo ordine è possibile ottenere risultati diversi a proprio beneficio. Vediamo da dove partire.

Miglior metodo finanziario

Gestione del patrimonio, quanto tempo gli dedichi?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Educazione finanziaria, Gestione degli obiettivi di investimento, Strategie di investimento

Le persone più disciplinate investono del tempo in tante attività: lavoro, palestra, hobby. Sugli investimenti la maggior parte delle persone vuole solo il risultato senza fare alcuna fatica e senza sostenere alcun costo. Se non hai tempo e voglia da investire sul tuo patrimonio, allora è meglio non investire soldi. Diversamente sei in balia di quello che qualcun altro decide per te. Se vuoi capire qual è il miglior metodo finanziario per la gestione del tuo patrimonio oggi ti spiego un po’ come fare.

Diversificazione si, ma anche no!

Diversificazione: si, ma anche no!

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Gestione degli obiettivi di investimento, Misteri finanziari

Diversificazione. Cruccio di tutti gli investitori.
Ognuno di noi, quando si parla di investimenti, si è prima o poi scontrato con il termine diversificazione.
In generale quello che tutti sappiamo è che non bisogna mettere tutte le uova in un paniere per evitare che si possano rompere tutte.
Ora la domanda è: stanno davvero così le cose?

Gestione di un investimento come si fa

Gestione di un investimento: come si fa?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Psicologia finanziaria

La gestione di un investimento è un aspetto fondamentale, anche se in pochi ne parlano.
Molti si concentrano nella scelta dell’azione perfetta che salirà (si spera) nel prossimo futuro, oppure nella scelta di un classico BTP magari uno con una scadenza lunga così magari “lascio i soldi a mio figlio”….se ci saranno ancora!
La gestione di un investimento non lascia spazio all’improvvisazione che può trasformarsi in una perdita.
L’elevata complessità della situazione di mercato e la vasta scelta degli strumenti aumentano le difficoltà per la gestione di un investimento.

Investire nell'acqua una risorsa unica

Investire nell’acqua: una risorsa unica!

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Gestione degli obiettivi di investimento, Strumenti azionari

Investire nell’acqua i propri risparmi, può essere una buona alternativa?
La complessa situazione dei mercati finanziari in questi ultimi tempi, ci mette di fronte a scelte sempre più complesse soprattutto per quanto riguarda gli investimenti.
I conti correnti, i conti deposito (anche quelli più “virtuosi”)?
E le obbligazioni?

investire nel bund è sicuro oppure è rischioso

Investire nel bund è sicuro oppure è rischioso?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Obbligazioni, Strumenti finanziari

Spesso clienti e amici mi chiedono quale possa essere un investimento sicuro, pochi si preoccupano di capire quale può essere un investimento rischioso. Investire nel bund, ovvero nel titolo di stato tedesco considerato dal mercato quanto di più prossimo al rischio zero, può rivelarsi una cosa molto pericolosa. Soprattutto in questo periodo. Investire nel bund, perché? Come abbiamo appena detto, investire nel bund, rappresenta quanto di più vicino possa esserci ad un investimento privo di rischio. Quando ci sono degli eventi esterni, come la minaccia di una guerra per esempio, il mercato richiede porti sicuri. Investire nel bund è uno di questi porti che il mercato cerca. Tanto per darvi una idea di cosa voglia dire investire nel bund, nel momento in cui scrivo questo articolo,A se un soggetto desidera investire nel bund tedesco a 10 anni avrà il seguente rendimento a scadenza: Quanto rende investire nel bund? Investire nel bund oggi con scadenza a 10 anni e portarlo fino alla sua naturale scadenza, vuol dire ottenere un rendimento del 0,461% lordo su base annua. Espresso in termini numerici, se desidero investire nel bund 100.000€, vuol dire ottenere un rendimento di 461€ lordi all’anno. Ovviamente al netto del bollo sul dossier titoli, dell’imposta fiscale e degli eventuali costi bancari. Sperare in un apprezzamento del valore investito, significa attendersi quindi un aumento delle quotazioni del bund. Ovviamente tutto è possibile ma statisticamente parlando potrebbe risultare una scommessa perdente. Per intenderci minore è il rendimento a scadenza superiore sarà la quotazione del […]

P.I.R. piano individuale risparmio convengono

P.I.R. Piani Individuali Risparmio: convengono?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Portafoglio finanziario, Strumenti finanziari

P.I.R. piani individuali risparmio… In molti mi hanno scritto chiedendomi un parere. Prima di esprimere un parere, vediamo cosa sono questi P.I.R. piani individuali risparmio. Naturalmente mai migliore acronimo fu azzeccato per capire subito di cosa stiamo parlando… P.I.R. Piani Individuali Risparmio: cosa sono? I P.I.R. Piani Individuali Risparmio, sono un eccellente ritrovato per far confluire (spintaneamente) denaro sulle piccole medie imprese italiane. Detto in altri termini, essendo lo Stato incapace di sostenere l’iniziativa privata (quella delle aziende per intenderci) che viene massacrata da ogni punto di vista, qualcuno ha pensato bene di introdurre i P.I.R. piani individuali risparmio. Attraverso i P.I.R. viene fatto confluire denaro sulle azioni ed obbligazioni delle piccole e medie imprese italiane quotate. Ogni singolo P.I.R. piano individuale risparmio, deve essere mantenuto almeno 5 anni e non può superare i 30 mila euro di investimento. Ogni singolo investitore non può superare i 150 mila euro di investimento complessivi. Ma naturalmente la pillola doveva essere indorata per ingolosire il risparmiatore italico massacrato dalle imposte e quindi, udite udite, chi se lo tiene 5 anni ed ha la fortuna di chiudere in guadagno non pagherà l’imposta del 26% sulla plusvalenza! Wow! Una gallina dalle uova d’oro! Certamente una favolosa opportunità per le case di gestione che hanno subito creato prodotti pronti all’uso carichi di costi e commissioni. Non gli sarà sembrato vero a questi signori… 5 anni di commissioni garantite addirittura dallo Stato che in nome di un risparmio fiscale tanto caro agli italiani praticamente ti obbliga a […]

Come investire i soldi

Come investire i soldi: attività semplice o no?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Portafoglio finanziario

Come investire i soldi è un’attività che grazie all’evoluzione della tecnologia è diventata accessibile a tutti. Infatti è sufficiente accedere al proprio home banking per avere una finestra immediata sui mercati finanziari. Il fatto che sia un’attività più accessibile rispetto al passato, non vuol dire però che sia semplice. Anzi, i mercati finanziari sono diventati sempre più complessi in questi ultimi anni. Diamo quindi una occhiata ad alcune cose interessanti utili a come investire i soldi. Come investire i soldi: alcune cose da sapere. Il primo passo e segreto per fare le scelte migliori (attenzione non quelle corrette ma quelle migliori) è imparare a conoscere se stessi. Che rapporto hai con il rischio? Ti piace? Come ti comporteresti se la somma dedicata ad un certo investimento andasse completamente persa? Quale è l’obiettivo che desideri raggiungere attraverso il tuo risparmio ed i tuoi investimenti? Domanda la cui risposta è fondamentale prima di decidere come investire i soldi. Per aiutarti a comprendere questo aspetto, ti invito a leggere un mio precedente articolo. Come si definisce un obiettivo finanziario?   Come investire i soldi non guardare solo al rendimento… Una delle cose da sapere quando bisogna decidere come investire i soldi è quella che ad un rendimento offerto maggiore corrisponde necessariamente un rischio maggiore. Ma bisogna stare attenti ad alcune insidie.. Infatti ci sono degli strumenti come i titoli dello Stato Italiano che sembrano sicuri ma potrebbero riservare cattive sorprese.. Non ci credi? Prova a dare uno sguardo a questo mio video.   Come […]

investimenti sicuri e garantiti

Investimenti sicuri e garantiti: finalmente li abbiamo trovati!

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Gestione degli obiettivi di investimento, Pianificazione finanziaria

Investimenti sicuri e garantiti. Finalmente dopo tante richieste e tanta ricerca, ho trovato gli investimenti sicuri garantiti. Si, hai letto bene. Ma prima di svelarti il segreto, è necessario fare qualche piccolo passo indietro. Investimenti sicuri e garantiti: perché sono tanto cercati? Nel mio lavoro “Investimenti sicuri: esistono davvero?” che ho scritto per te e che puoi consultare gratuitamente lasciando la tua email, ho descritto la dinamica che ci spinge a cercare gli investimenti sicuri e garantiti. La cosa paradossale se ci rifletti, è che tutti noi siamo coscienti e consapevoli che nella vita non esistono certezze, tranne una. Eh già, se proprio si vuole fare un investimento garantito che possiamo annoverare tra gli investimenti sicuri e garantiti bisogna recarsi in comune e chiedere informazioni per l’acquisto di un loculo. Tutto il resto, per quanto vi facciano vedere carte e scartoffie o per quanto ognuno di noi possa avere la percezione che esistano investimenti sicuri e garantiti nella realtà non esistono. Investimenti sicuri e garantiti, quello che ci piace sentirci dire. Ho scritto più volte che l’uomo non è fatto per perdere. Di conseguenza, anche negli investimenti, cerca degli ancoraggi mentali che gli forniscano questa certezza. Per esempio, molti investono in assicurazioni (di svariato genere) perché la sola parola “assicurazioni” ci fa sentire tranquilli ed immuni alla perdita. Ma in che cosa investono le assicurazioni? Sei proprio sicuro che si tratti di investimenti sicuri e garantiti? Quanto costano? Qualcuno, per “non saper ne leggere né scrivere” si affida ai buoni fruttiferi postali. Perché tanto […]

Minusvalenze come recuperare le perdite in borsa

Minusvalenze: come recuperare le perdite in borsa?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Psicologia finanziaria, Strategie di investimento

Minusvalenze. Dannazione di chiunque si avvicina alla borsa. Ma cosa sono le minusvalenze? E’ possibile recuperarle? Quali strategie bisogna utilizzare? Minusvalenze: cosa sono? Le minusvalenze sono le perdite in conto capitale che si materializzano su un investimento. Vuol dire comprare uno strumento finanziario a 100 per poi venderlo ad esempio a 95. In questo caso l’investimento ha generato una perdita di 5 che si chiama minusvalenza. La normativa fiscale vigente, prevede che le minusvalenze possano essere recuperate nell’arco temporale di 4 anni dal momento in cui si sono manifestate. Vuol dire che l’investitore ha 4 anni di tempo per recuperarle. Cosa vuol dire recuperarle? Vuol dire, per tornare al caso appena descritto, che se nei 4 anni successivi realizzi un guadagno di 5, tecnicamente chiamato plusvalenza, non ti viene applicata l’imposta. Il recupero però è possibile soltanto con i redditi da capitale e non con i redditi diversi di natura finanziaria. Minusvalenze: il recupero va fatto con i redditi diversi di natura finanziaria.  L’agevolazione fiscale concessa dallo stato non vale per qualsiasi fonte di guadagno ma bisogna distinguere tra redditi da capitale e redditi di natura finanziaria. I redditi da capitale sono tutti quelli che derivano direttamente dallo strumento finanziario e che spettano direttamente al titolare dello stesso. Esempi di redditi da capitale sono: Interessi su conto corrente e libretti al risparmio; Cedole distribuite da fondi, etf, obbligazioni; Dividendi distribuiti da partecipazioni azionarie; Scarto di prezzo tra acquisto e vendita di Pronti Contro Termine. I redditi diversi ovvero le plusvalenze o le minusvalenze che può originare […]

come-gestire-i-risparmi-senza-ansia-e-paura

Come gestire i risparmi senza ansia e paura?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Gestione degli obiettivi di investimento, Pianificazione finanziaria

Come gestire i risparmi senza essere assaliti da ansia e paura ad ogni minima oscillazione? Spesso abbiamo la pessima abitudine di verificare ogni giorno lo stato del portafoglio anche se questo atteggiamento non è compatibile con i nostri obiettivi. Ma che funzione hanno gli obiettivi? E’ possibile seguire delle linee guida per evitare le brutte sorprese?

su-cosa-investire-nel-2017-un-possibile-scenario

Su cosa investire nel 2017? Un possibile scenario

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Gestione degli obiettivi di investimento, Strategie di investimento

Su cosa investire nel 2017? Sarebbe bello poter avere la sfera di cristallo per fare le mosse giuste al momento giusto. Siamo a conoscenza delle circostanze di oggi, possiamo quindi solo fare qualche considerazione e valutare alcune informazioni per provare a capire come poterci muovere per il prossimo anno. Scopriamolo insieme!

Eredità: come investirla con profitto e senza errori?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Gestione degli obiettivi di investimento, Portafoglio finanziario, Strategie di investimento

Eredità. Tanti sono gli aspetti da valutare e che hanno bisogno di essere gestiti, in particolare l’aspetto emotivo. E’ importante quindi conoscere i passi da fare per essere consapevoli di come gestire le nuove risorse di cui entri in possesso frutto di una eredità o di una liquidazione. Da dove iniziare quindi?

gestione del patrimonio come si fa

Gestione del patrimonio: come si fa?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Diversificazione negli investimenti finanziari, Gestione degli obiettivi di investimento, Pianificazione finanziaria

Gestione del patrimonio, attività complessa che non si può esaurire alla scelta del solo strumento finanziario. Bisogna infatti considerare diversi fattori che una volta individuati danno luogo alla scelta degli strumenti da scegliere per investire. E’ certamente un lavoro richiede tempo e anche competenze. Quindi c’è chi vi accompagna nelle scelte chi invece le scelte le fa per voi. Cerchiamo di capire come fare.