Gestione portafoglio titoliPortafoglio finanziarioStrategie di investimento

Prossime elezioni USA. Quale impatto sul portafoglio finanziario?

Portafoglio finanziario - Elezioni USA 2020

La vita dell’investitore non è mai tranquilla. Ce n’è sempre una a mettere in discussione la tranquillità. Una volta è colpa della pandemia, un’altra volta ci sono le tensioni fra USA e Cina e questa volta ci sono le elezioni americane.
Mai come questa volta il risultato è incerto nell’esito.

Giustamente uno potrebbe pensare:

E chissenefrega delle elezioni USA!”.

Beh, uno dei motivi per cui le elezioni americane catalizzano l’attenzione mediatica è che il presidente eletto in qualche modo detta le linee di politica economica.
Tali direttive ovviamente influenzano l’economia e con essa il rapporto di cambio tra il dollaro americano e le principali valute oltre che l’andamento di determinati settori aziendali.

 

Prossime elezioni USA. Quale impatto sul portafoglio finanziario?

Tutto questo, considerando che viviamo sempre più in un mondo globalizzato ha effetti anche sull’economia locale e quindi anche sui portafogli di investimento.

Arrivati a questo punto quindi la domanda potrebbero essere:

  1. Cosa cambia se vince uno o l’altro?
  2. Cosa possiamo fare per difenderci?

Partiamo subito con il fatto che nel momento in cui scrivo i due candidati secondo alcuni bookmaker (coloro che cercano di fare stime sulle probabilità di vittoria) sembrerebbero in sostanziale parità.
Secondo altri ci sarebbe un importante vantaggio da parte del candidato Biden.

 

Come impostare una valida strategia di investimento per il nostro portafoglio finanziario?

In linea del tutto teorica, qualora dovesse vincere il candidato Biden, dovrebbero essere favoriti i settori dell’energia rinnovabile, dei veicoli elettrici (come TESLA), delle infrastrutture. Quindi giusto per citare qualche titolo: Sunpower Corp, Enphase Energy, Tesla, Borgwarner, Visteon, Jacobs Engineering Group.

Se invece Trump dovesse conquistare il suo secondo mandato ne potrebbero beneficiare questi settori: telefonico, bancario, energetico. Quindi giusto per avere una idea di qualche titolo: AT&T, Bank of America, Wells Fargo, EOG resources, Shell.

Sono del parere che in ogni caso, visto anche il periodo di incertezza e cambiamento che stiamo vivendo, ora più che mai bisogna considerare di investire una quota parte dei propri averi in oro fisico attraverso l’utilizzo degli ETC (strumenti finanziari quotati sui mercati) ovvero attraverso l’acquisto diretto di lingotti o monete d’oro.

Fermo restando quanto già detto in precedenza in altri post in merito all’investimento diretto in singoli titoli, sicuramente la forma ottimale per un investitore rimane quella di puntare su una pluralità di titoli riducendo così il rischio attraverso un ETF.

Su questo inoltre vale anche la pena ricordare che aldilà dei diversi ETF che si espongono su azioni globali (ovvero sulle principali aziende mondiali) ne esistono tantissimi settoriali (sicurezza informatica, robotica, sul legno, sull’acqua, sul settore alimentare, ecc…)

Questo potrebbe essere uno spunto interessante da valutare poiché piuttosto che prendere esposizione, ad esempio, sul singolo titolo delle energie rinnovabili, magari potrebbe risultare più efficiente prendere un ETF ovvero un paniere che investe su questa tipologia di aziende.
Più che efficiente, sicuramente con un rischio più contenuto.

Tuttavia va ricordato che non ci sono soltanto le azioni come asset class su cui investire. Esistono i comparti obbligazionari e delle materie prime.

 

Portafoglio finanziario: come regolarsi

Per avere una idea di un portafoglio da poter seguire ti invito alla lettura del seguente post

Il portafoglio titoli per tutte le stagioni. È possibile?

Diversamente, se vuoi seguire le indicazioni che fornisco ad un gruppo ristretto di persone, puoi dare una sbirciatina al portafoglio che condivido con chi mi segue e visionabile a questo link https://wallmine.com/portfolios/204177/s/RCEPpv8atuo9fRDmP9UzA5wA

Se vuoi essere aggiornato sulle segnalazioni che fornisco, mi puoi contattare a info@rdfinanza.it indicandomi il tuo numero di cellulare ed il tuo nome e verrai inserito nella mia lista whatsapp.
Riceverai aggiornamenti direttamente sul tuo cellulare quando verranno pubblicati!

 

Importanza del metodo nella gestione del portafoglio finanziario

Per concludere, l’investitore è costantemente sollecitato da eventi esterni da cui è possibile solo parzialmente difendersi o prendere spunto.
Per quanto non sia un’attività facile, bisognerebbe restare fedeli ai propri obiettivi e cercare di alzare “lo sguardo” ed avere una strategia di investimento che risponda al meglio alla maggior parte degli scenari che possono verificarsi.

Quindi certamente i propri investimenti vanno controllati, ma non bisogna sviluppare una fissazione per cui ad ogni evento esterno ci si lascia coinvolgere dalla frustrazione o dalla esaltazione in funzione delle conseguenze che gli eventi esterni hanno sul portafoglio.

Occorre metodo, occorre disciplina, occorre controllo.
Ogni quanto tempo verifichi il tuo portafoglio finanziario?

Alla prossima!
Roberto D’Addario
Financial coach

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *