Uso del contante per pagare

In che modo l’uso del contante può giovare ai nostri risparmi?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Come gestire le proprie finanze, Educazione finanziaria

Ogni tanto torna di moda ed assume la sua rilevanza l’argomento legato all’uso dei contanti. Ci sono varie scuse per toglierlo di mezzo: comodità, lotta all’evasione fiscale, ecc. Ma siamo proprio sicuri che rappresenti una buona opportunità per i consumatori? Io penso proprio di no perchè il contante in mano ti permette un maggior controllo della tua spesa a differenza delle carte di pagamento. Rischio di passare per retrogrado? Può essere, ma l’Italia è il paese dove il contante è più utilizzato come forma di pagamento ed allo stesso tempo è tra il paesi con la ricchezza procapite superiore al mondo ed è tra i paesi con il più basso livello di indebitamento privato. Sono collegate tra di loro queste cose?

Parametro di valutazione del rendimento finanziario

I parametri di valutazione degli investimenti che usa il cliente

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Come gestire le proprie finanze, Educazione finanziaria, Strategie di investimento

Diciamolo chiaramente. Fa comodo dare la responsabilità agli altri. È più facile dire che le cose non sono andate come avremmo voluto noi per colpa di qualcun altro. Questo accade nella vita, nel lavoro e, perchè no, anche negli investimenti. La questione è una presa di coscienza delle proprie responsabilità. In campo finanziario, ovviamente si è tentati a scaricare meriti e demeriti verso il consulente. Ma per ottenere dei risultati diversi devi fare cose diverse, che non hai mai fatto. In altre parole ti devi sporcare le mani! Non sarà più un problema di consulente bravo o meno bravo o di investimenti giusti o sbagliati. Diventerà un modo completamente diverso di approccio al tuo patrimonio!

Controllo investimenti e processo decisionale

L’importanza del controllo sugli investimenti finanziari

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Come gestire le proprie finanze, Educazione finanziaria, Strategie di investimento

Quando si parla di investimenti le valutazioni comuni che si usa fare sono il rendimento, la durata ed il rischio. Il controllo è una componente che non viene mai considerata da nessuno, pur rappresentando di fatto l’elemento più importante in assoluto. Dal tipo di controllo che si ha si può ottenere un risultato diverso compatibile o meno con le nostre aspettative. Vediamo nel dettaglio.

Forme di investimento – Quali sono e come si scelgono

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Come gestire le proprie finanze, Educazione finanziaria, Strategie di investimento

Le forme di investimento andrebbero divise oltre che per la loro natura (immobiliare, finanziaria, non finanziaria, ecc…) per il controllo che puoi esprimere su di esse. Su questo aspetto la diversificazione assume tutta un’altra luce ed importanza. Assume quindi un ruolo fondamentale la gestione delle informazioni e come si imparano a fare certe scelte di investimento. Vediamo nel dettaglio cosa c’è da sapere.

Paura di perdere soldi: sei avverso o propenso al rischio?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Come gestire le proprie finanze, Educazione finanziaria, Financial Coach Rimini

Assumersi dei rischi fa parte della vita. Tutti i giorni corriamo dei rischi. Ciò che fa realmente la differenza sulle scelte che facciamo sono le informazioni di cui disponiamo quando ci assumiamo un rischio. Tanto vale nella vita come negli investimenti. Imparare un metodo, acquisire informazioni riduce la possibilità di eventi negativi, ma soprattutto è l’unico aspetto che possiamo possedere totalmente senza che nessuno ce lo possa togliere.

Gestione del rischio: che tipo di investitore sei?

Pubblicato il Lascia un commentoPubblicato in Come gestire le proprie finanze, Educazione finanziaria, Financial Coach Rimini, Gestione degli obiettivi di investimento, Strategie di investimento

Molto spesso ciò che separa un uomo tra ciò che desidera e la realtà è il fare. Il fare viene boicottato dai limiti che ognuno si pone. Talvolta è giusto essere prudenti. Altre volte è completamente sbagliato. Questa dinamica viene descritta da una parola che si chiama rischio. Rischio di fare o non fare le cose. Quante volte ti assumi rischi nella tua vita? In ogni singolo istante vai incontro ad un rischio. Ma comunque decidi di accettarlo. Il rischio può essere gestito innanzitutto imparando a gestire l’aspetto emotivo, in secondo luogo imparando ad acquisire informazioni, in terzo luogo esponendosi per quello che si è in grado di sopportare. Escludere il rischio a priori potrebbe eliminare le possibilità di perdita, ma potrebbe eliminare tante occasioni. Come accade nella vita, non credi?