Risparmio gestito

Il Risparmio gestito è lo strumento con il quale si delega un operatore professionale a gestire il patrimonio che gli viene affidato in quota parte. Gli strumenti più conosciuti e usati sono i fondi comuni di investimento e gli ETF con i quali si possono prendere esposizioni su diversi settori (monetario, azionario, obbligazionario).

Risparmio gestito

Risparmio gestito
Il Risparmio gestito è lo strumento con il quale si delega un operatore professionale a gestire il patrimonio che gli viene affidato in quota parte. Gli strumenti più conosciuti e usati sono i fondi comuni di investimento e gli ETF con i quali si possono prendere esposizioni su diversi settori (monetario, azionario, obbligazionario).
Cosa misura la volatilità

Volatilità: indicatore di rischio?

L’altro giorno ero in posta per spedire una raccomandata e c’era vicino l’ufficio di “consulenza”. Sento quindi l’impiegata che spiegava ad un ignaro risparmiatore che in questi periodi conviene sottoscrivere prodotti assicurativi vista l’elevata volatilità dei mercati… Mi sono fatto una gran bella risata! Proviamo a capirci qualcosa.
Costi del risparmio gestito

Che cos’è il risparmio gestito?

Risparmio gestito è il termine usato per identificare alcuni strumenti con cui si delega la gestione dei propri soldi ad un ente esterno. Quanti sono gli strumenti del risparmio gestito? Quali limiti hanno? E quanto costano?