Acquistare azioni le cose da sapere prima di comprarle

Acquistare azioni… Oggi ti voglio parlare di questa attività che ha provocato qualche amaro dispiacere ai malcapitati di Banca Etruria, Veneto Banca, Monte dei Paschi, Tiscali, Seat Pagine Gialle).

Acquistare azioni non è un gioco!

La prima cosa da sottolineare, è che se sei amante delle scommesse, allora fai le scommesse! Non acquistare azioni!

C’è sicuramente chi “gioca” in borsa, ma ci sono anche i professionisti, come avviene nello sport!

Per acquistare azioni, bisogna innanzitutto stabilire dei criteri. Esistono tantissimi siti d’informazione (o disinformazione) finanziaria che propongono analisi e raccomandazioni per acquistare azioni.

Alcuni suggeriscono di acquistare azioni proponendo i giudizi emanati dalle banche d’affari con i loro famigerati buy (acquistare) o sell (vendere) e i target price!

Non entro nel merito della validità delle analisi, certamente un ragionamento vale la pena farlo. Se per acquistare azioni c’è chi vi vende i segnali dietro pagamento, non sarebbe più conveniente per i venditori di segnali mettere in pratica i suggerimenti?

Non metto in discussione il sistema dei segnali, voglio solo farti riflettere che se qualcuno pubblicizza troppo questo servizio è molto probabile che sia un venditore di fumo…

Spesso le cose migliori, quindi anche acquistare azioni, sono quelle che non hanno bisogno di troppa pubblicità.

Acquistare azioni… ma che cosa è un’azione?

Prima di acquistare azioni, sarebbe opportuno sapere almeno cosa sono le azioni.

L’azione è una quota di proprietà di una società quotata, che dà diritto:
–          a ricevere gli utili aziendali a fine anno ( proporzionali al numero di azioni detenute in portafoglio);
–          partecipare e votare alle assemblee degli azionisti.

Ovviamente, andando ad acquistare azioni sia sul mercato regolamentato (mercato azionario italiano, tedesco, americano, ecc…) ci assumiamo dei rischi.

Qualsiasi azienda quotata sul mercato è a rischio fallimento.

Bisogna pertanto essere consapevoli che: oggi compro un’azione a 10€ che “domani” potrebbe valere 0… Non credere che sia impossibile… basta che tu pensi ai tanti casi degli ultimi anni (MPS, Pop. Etruria, Cirio, Parmalat, ecc…)

Acquistare azioni… da cosa dipende la quotazione?

L’andamento di un’azione può essere governato da dinamiche esterne, come la situazione economico/politica di un paese oppure da dinamiche interne.

Le politiche di gestione aziendali, la pubblicazioni di dati di fatturato o decisioni prese dal consiglio di amministrazione possono avere ovviamente un impatto rilevante sul prezzo dell’azione.

Esiste poi l’analisi tecnica che, partendo dallo studio del grafico che si forma con l’andamento delle quotazioni del prezzo di un’azione, cerca di studiarne ed individuarne i movimenti futuri. Dai un’occhiata a questo articolo.

In modo molto semplice ho cercato di trasferirti delle dinamiche che possono risultare complicate ai più.

Questo proprio perché non è sufficiente partire dall’idea di voler acquistare azioni.

Prima di dare una occhiata a come limitare i danni prima di acquistare azioni, il punto su cui voglio richiamare la tua attenzione è che se non hai compreso i possibili effetti (positivi e negativi) del tuo investimento, astieniti dal farlo!

Acquistare azioni come limitare i danni

Hai deciso di acquistare azioni per qualche motivo. Come puoi fare per limitare i danni ovvero come puoi evitare di andare incontro a brutte sorprese?

  1.  Stabilisci un obiettivo del tuo investimento, ovvero la massima perdita che puoi/vuoi sopportare. Se la risposta a questo obiettivo fosse il 10%, allora raggiunto tale livello l’investimento va lasciato.
  2. Ho ricevuto purtroppo molto contatti da gente disperata che ha investito tutto il patrimonio in azioni della Banca Popolare di Vicenza, ma anche in Banca Etruria come in altre banche per il “futuro” dei figli. Questo è un grandissimo errore che non devi commettere. Mai. Quindi non devi mai acquistare azioni, obbligazioni ma nessun tipo di investimento investendo tutto il tuo patrimonio a disposizione. In una parola sola, diversifca!
  3.  Quando fai un investimento, quindi anche quando decidi di acquistare azioni, ricordati che stai facendo un investimento e che non esiste per nessuna ragione un esito garantito! Le cose potrebbero benissimo andare in modo opposto a come ti aspetti.
  4.  Ultimo, ma non per importanza, tieni bene a mente che “LA PRIMA DIFESA DEL TUO PATRIMONIO SEI TU. SE NON COMPRENDI FINO IN FONDO QUELLO CHE STAI FACENDO NON LO DEVI FARE E QUINDI NON DEVI INVESTIRE” , come ho scritto nel mio libro “Indipendente per vocazione!” che puoi trovare qui.

La ricetta giusta…

Siamo quindi giunti alla fine di questo articolo dove ti voglio svelare come acquistare le azioni giuste…

Tanto per iniziare è possibile prendere profitto dall’andamento delle azioni ma ti devi mettere in testa che si tratta di un lavoro, che quindi richiede del tempo e della formazione per essere fatto.

Il secondo spunto che devi tenere in considerazione è dato dal fatto che aldilà dell’investimento in se e quindi: che sia acquistare azioni, obbligazioni o altro non devi avere alcuna pretesa sull’investimento.

Un investimento è un investimento. Per sua definizione è incerto il suo risultato nel futuro. Per questo motivo sebbene abbia delle caratteristiche o possa avere delle aspettative oggi, non è detto che rimangano tali anche domani.

L’unica cosa che può cambiare e che puoi cambiare è il tuo atteggiamento nei confronti di ogni investimento che fai. Quindi impara a chiederti come cambia la tua vita se quell’investimento li dovesse andare male, cosa ti aspetti da quell’investimento, perché proprio quell’investimento e non un altro…

Acquistare azioni non è problema, mai. Dipende però da come lo fai. Non credi?

Alla prossima!

Roberto D’Addario
Consulente Finanziario Indipendente

Articolo scritto con il contributo di Giammarco Mari studente di Finanza dell’Università di Bologna.

 

 

 

 

  

LASCIA UN COMMENTO